Tutti i tipi di marketing moderno: classificazione e caratteristiche

Tutti i tipi di marketing moderno: classificazione e caratteristiche
Immagine: tkwresearch.com.au
Condividere

Nonostante il fatto che economisti ed esperti di marketing diano definizioni diverse del termine, molto spesso la loro interpretazione dell’essenza della definizione si riduce a una cosa.

Cos’è il marketing?

Marketing è un tipo di attività volta a monitorare e gestire le vendite di prodotti fabbricati.

Un’impresa può utilizzare varie strategie e tipi di marketing; quando si organizza il servizio appropriato in condizioni di produzione reali, le funzioni di marketing sono ridotte A:

  • studiare la domanda dei consumatori, gli interessi e le preferenze degli acquirenti;
  • segmentazione del mercato, identificando un gruppo target che è prevedibile acquisterà prodotti fabbricati;
  • valutazione delle preferenze e dei requisiti del prodotto formati dal pubblico target;
  • modifica o adeguamento delle proprietà del prodotto, sviluppo e valutazione (test) di indicatori di qualità tenendo conto delle richieste dei clienti;
  • studiare e analizzare l’influenza dei costi sull’acquisto di prodotti, sviluppare una strategia per influenzare la formazione di una “sensazione” del valore del prodotto utilizzando le fluttuazioni dei prezzi;
  • selezione di intermediari e distributori al fine di garantire la disponibilità dei beni ad ampi gruppi di popolazione;
  • scegliere una strategia pubblicitaria per i prodotti fabbricati, necessaria affinché i potenziali acquirenti non solo conoscano l’esistenza del prodotto e le sue caratteristiche di consumo di base, ma vogliano anche acquistarlo;
  • sviluppare una strategia per espandere il gruppo target di consumatori, promuovendo beni per conquistare settori occupati dai concorrenti.

Considerando le principali attività di marketing come sistema di gestione, se un’impresa dispone di un reparto vendite, possiamo dire che il suo lavoro comprende non solo operatori di marketing, esperti di materie prime, spedizionieri, ma anche inserzionisti, venditori, specialisti della logistica e altri lavoratori.

Prima di completare la nostra considerazione del concetto di marketing e passare alla descrizione delle sue tipologie, va notato che quest’area dell’attività umana comporta la promozione non solo di beni, ma anche idee, concetti e benefici immateriali.
Marketing
Immagine: mitsde.com

La possibilità di monetizzare le idee o i prodotti proposti dipende dagli obiettivi dell’azienda; promuovere un prodotto non significa necessariamente realizzare un profitto. In alcuni casi, il marketing può essere inteso come la promozione di idee socialmente significative, ad esempio la promozione della cessazione del fumo.

I tipi di marketing scelti dagli specialisti dell’azienda sono determinati dagli scopi e dagli obiettivi che l’azienda è impegnata a risolvere in un dato periodo di tempo. Per scegliere la giusta strategia per promuovere un prodotto o un’idea e raggiungere il tuo obiettivo, gli esperti di marketing devono considerare:

  1. L’importo delle risorse spese per l’attuazione della proposta.
  2. Il tempo durante il quale si prevede che l’obiettivo venga raggiunto.
  3. La qualità del risultato ottenuto.

Di seguito una breve descrizione delle tipologie di marketing che differiscono tra loro.

Classificazione del marketing in base alla domanda

La classificazione delle tipologie di marketing in base allo stato della domanda è considerata la più comune ed è stata adottata ufficialmente dall’Associazione dei commercianti nel 1985.

Conversione

L’obiettivo principale di questo tipo di marketing è superare le percezioni negative del prodotto. La ragione per la formazione di tale “immagine” di un prodotto potrebbe essere le azioni dei concorrenti o la perdita di reputazione a causa di uno scandalo.

Esempi di prodotti verso i quali un potenziale consumatore può sviluppare un atteggiamento negativo stabile sono vari tipi di farmaci e prodotti alimentari. In questo caso, il compito degli esperti di marketing è quello di eliminare i riferimenti al prodotto in un contesto negativo, creare la necessità di acquistare il prodotto (ad esempio, a causa della politica dei prezzi dell’azienda favorevole all’acquirente) e aumentare i volumi di vendita per raggiungere un incontro tra domanda e offerta.

Come costruire una strategia di content marketing?
Come costruire una strategia di content marketing?

Altri strumenti utilizzati dagli specialisti includono la modifica della strategia di promozione del prodotto e il rebranding.

Sviluppo

La base per l’emergere della domanda in questo caso è l’insoddisfazione dei consumatori per i prodotti offerti sul mercato. Questo tipo di attività è appropriato se esiste una domanda emergente di un prodotto e la sua assenza sugli scaffali, ad esempio pane senza lievito o prodotti con un contenuto ridotto di sostanze nocive (colesterolo, additivi alimentari del gruppo E).

Il compito degli specialisti in questo caso è determinare la presenza di una domanda potenziale, adottare misure per creare o fornire un prodotto, coordinare le azioni di gestione per trasformare un bisogno emergente in un’opportunità realizzata (prodotto o servizio). Questo tipo di attività è considerata piuttosto aggressiva, poiché mira ad espandere i mercati di vendita e ad offrire nuovi prodotti, il che porta ad assumere una posizione di leadership nel mercato.

Stimolante

Questo tipo di attività si basa sulla mancanza di domanda nel marketing per determinati tipi di beni, a causa di un atteggiamento neutrale nei confronti del prodotto.

Marketing
Immagine: entorno-empresarial.com

L’atteggiamento indifferente dei consumatori nei confronti di un prodotto può essere spiegato dalla mancanza (o perdita) del valore del prodotto agli occhi dei consumatori (o in determinate condizioni), o dall’impreparazione del mercato ad offrire il prodotto (servizio). Un esempio potrebbe essere l’ingresso di un provider Internet in un mercato occupato da concorrenti, in cui l’iniziale mancanza di domanda di servizi può essere spiegata con una scarsa conoscenza dei potenziali clienti.

Il compito degli esperti di marketing in questo caso è attirare l’attenzione dei potenziali consumatori sui loro prodotti. In una parte significativa dei casi, ciò può essere facilitato dalla pubblicità, dall’abbassamento dei prezzi nella fase di ingresso nel mercato, dall’organizzazione di degustazioni e promozioni per creare un interesse sostenibile tra i clienti e successivamente dalla necessità di acquistare un prodotto/servizio.

Supporto

Rappresenta uno dei principali tipi di marketing e viene utilizzato in una situazione in cui il livello della domanda di un prodotto corrisponde approssimativamente alla sua offerta.

Quando si raggiunge questo obiettivo, desiderato da molti imprenditori, gli esperti raccomandano di non ridurre gli sforzi per promuovere il prodotto, poiché il suo consumo futuro potrebbe essere influenzato dall’emergere di prodotti simili dalla concorrenza e dai cambiamenti nella struttura delle esigenze dei clienti. Esempi di questo tipo di marketing includono la pubblicità di un prodotto noto, la modifica della confezione o della forma (volume) di un prodotto.

I compiti principali degli specialisti in questo caso sono escludere la possibilità di fissare prezzi più alti per il prodotto rispetto ai concorrenti e sviluppare (implementare) un servizio o un prodotto che sarà richiesto in futuro.

Demarketing

Secondo la definizione accettata tra gli esperti, il demarketing è un tipo di marketing volto a ridurre la domanda. Questo tipo di attività viene utilizzato quando il prodotto è molto popolare e la capacità dell’impresa non è in grado di soddisfare la domanda del mercato per il prodotto.

Marketing ATL, BTL e TTL: caratteristiche, differenze ed esempi
Marketing ATL, BTL e TTL: caratteristiche, differenze ed esempi

Tra gli strumenti utilizzati dagli specialisti delle vendite vi sono il trasferimento dei diritti per la produzione di un prodotto a un’altra impresa, la cessazione della promozione delle vendite di un prodotto, un aumento del suo prezzo e l’eliminazione della pubblicità del prodotto dallo spazio dei media.

Allo stesso tempo, l’azienda può svolgere lavori volti ad aumentare il volume di produzione di prodotti che hanno un alto livello di popolarità tra i clienti. Un buon esempio di implementazione di una strategia di demarketing è l’approccio all’organizzazione di vendita di Apple, che garantisce prezzi costantemente elevati per i prodotti rispetto alle aziende concorrenti.

Contatore

A differenza del demarketing, in cui viene svolto un lavoro mirato per ridurre il volume delle vendite di un prodotto di qualità, il marketing controattivo mira a ridurre la domanda di beni che hanno proprietà di consumo negative.

Tra gli strumenti utilizzati a tal fine vanno evidenziati i seguenti:

  • anti-pubblicità;
  • limitazione della produzione;
  • rilascio di video social che formano un atteggiamento negativo nei confronti dei prodotti;
  • aumento delle accise su alcol e tabacchi;
  • introdurre un divieto legislativo (droga) o limitare la vendita, ad esempio, di armi.

In una parte significativa dei casi, lo Stato è impegnato a limitare la domanda, il che è irrazionale dal punto di vista del consumatore.

Uno degli esempi più famosi di contromarketing è l’introduzione del proibizionismo, in vigore negli Stati Uniti dal 1920 al 1933.

Sincromarketing

Tra le varie tipologie e tipologie di marketing va evidenziato il sincromarketing, utilizzato in una situazione in cui l’azienda è generalmente soddisfatta dei volumi di vendita, ma vi è la necessità di eliminare le fluttuazioni della domanda e dell’offerta in periodi di tempo limitati. Le fluttuazioni possono essere associate ad un aumento o una diminuzione del consumo di un prodotto o servizio in una stagione particolare, nei fine settimana.

Marketing
Immagine: calltouch.ru

Un buon esempio della differenza tra il livello di offerta e di domanda di un servizio è il sottoaffollamento dei trasporti pubblici durante il giorno e la congestione nelle ore di punta.

Tra gli strumenti che aiutano a stabilizzare e livellare la domanda, gli esperti di marketing citano il cambiamento delle motivazioni dei clienti, ottenuto attraverso la propaganda e la pubblicità, e la fissazione di prezzi flessibili che cambiano a seconda delle fluttuazioni della necessità di un prodotto/servizio. Ad esempio, aumentando il costo di un biglietto nel fine settimana e riducendolo nei giorni feriali.

Il sincromarketing è considerato un metodo eccellente per la vendita di articoli promozionali o prodotti stagionali, la cui domanda può essere prevista e i canali di vendita possono essere preparati per un temporaneo aumento della domanda (aumento dei prezzi).

Remarketing

Il seguente tipo di marketing può essere utilizzato quando la domanda diminuisce, a seconda della fase del ciclo di vita dell’oggetto, dei cambiamenti delle condizioni di mercato o durante una crisi economica.

Uno dei compiti principali del remarketing è ripristinare la domanda in calo di un prodotto, cosa che può essere ottenuta modificando le proprietà del prodotto concentrandosi al tempo stesso sulle mutevoli esigenze dei clienti per estendere il ciclo di vita del prodotto, sviluppare nuovi mercati e portare avanti una profonda modernizzazione di un servizio o prodotto.

Classificazione del marketing per natura e portata dell’attività

Questa classificazione dei tipi di marketing si basa sulle differenze nel volume delle attività e sulla loro attenzione al soddisfacimento della domanda di determinati gruppi di popolazione o alle vendite di massa.

Messa

Uno dei tipi più comuni di marketing, in cui un’impresa produce e vende un prodotto, rivolgendosi a un’ampia gamma di consumatori.

Contenuto generato dall’utente (UGC): cos’è e come utilizzarlo?
Contenuto generato dall’utente (UGC): cos’è e come utilizzarlo?

La strategia di promozione del prodotto in questo caso percepisce il mercato come un tutt’uno, senza identificare i segmenti target, e prevede l’utilizzo di un approccio di base per i prodotti standard. L’elenco delle possibili azioni degli specialisti delle vendite, in contrasto con le attività intraprese in vari tipi di marketing diretto, dovrebbe includere la pubblicità di massa effettuata attraverso i media, le pubblicazioni stampate e l’uso di cartelloni pubblicitari.

mirato (concentrato)

Questa classificazione del marketing, a seconda del tipo di prodotto, prevede la suddivisione dei prodotti in una serie di segmenti che soddisfano le esigenze di vari gruppi target.

Questa strategia di vendita viene spesso scelta dagli stabilimenti produttivi e dai rappresentanti delle piccole imprese, che quando entrano in un nuovo mercato offrono prodotti diversi per diverse categorie di acquirenti di età e sesso. Si ritiene che in un’economia di mercato e nella relativa concorrenza, focalizzarsi sui bisogni di ciascun cliente sia la strategia più corretta per promuovere un prodotto/servizio.

Come esempio di approccio individuale che tiene conto degli interessi del cliente, si può citare una sorta di diversificazione delle attività in un salone di bellezza, che, oltre ad acconciature dirette, pedicure, manicure, può offrire massaggi, trattamenti di bellezza, visite termali, ecc.

Differenziato

Questo è un tipo di attività di specialisti delle vendite finalizzata a conquistare una parte significativa di un piccolo segmento di mercato. L’utilizzo di una strategia che prevede una specializzazione ristretta, come la produzione di diversi tipi di tirafondi, consente all’azienda di evitare di distribuire gli sforzi.

Marketing
Immagine: growsurf.com

Ciò, a sua volta, porta al fatto che, a condizione che venga prodotto un prodotto di qualità, l’azienda acquisisce credibilità presso l’acquirente e occupa la sua nicchia nel mercato. Il marketing differenziato del prodotto si riferisce a un tipo di marketing o tipo di attività mirata che ben si adatta alla vendita di beni e servizi offerti da aziende con risorse limitate.

Innovativo

Il marketing innovativo dovrebbe essere incluso in un gruppo separato. Essendo un tipo speciale di attività di innovazione, rappresenta l’introduzione continua di nuovi sviluppi per migliorare l’efficienza dell’azienda nel suo complesso.

Nell’elencare le tipologie di marketing innovativo in cui si suddividono, gli esperti ricordano le varietà operative e strategiche. Tra i metodi utilizzati per promuovere un prodotto nell’ambito di questo concetto, un’azienda può utilizzare prezzi elevati (in assenza o in un numero limitato di concorrenti), prezzi bassi (fissati in presenza di una forte concorrenza) e convincere gli acquirenti che un il prodotto di qualità dovrebbe avere un costo elevato.

Classificazione del marketing in base allo scopo dello scambio

Poiché gli obiettivi delle varie organizzazioni, registrati nei loro documenti statutari, possono differire, gli esperti distinguono tra strutture volte a realizzare un profitto e organizzazioni che agiscono nell’interesse della società. Secondo questa classificazione, esistono due tipi di marketing, le cui principali caratteristiche e differenze sono descritte di seguito.

Commerciale

La maggior parte delle organizzazioni opera su base finanziaria e mira a fornire servizi, produrre e (o) vendere beni pubblici a scopo di lucro e sono classificate come imprese commerciali.

Producendo prodotti alimentari, elettrodomestici, assicurazioni, riparazioni, servizi di taglio, affilatura, producendo beni con una lunga durata, materiali e componenti, nonché beni industriali, queste organizzazioni mirano a ottenere il massimo profitto. Per raggiungere i propri obiettivi, possono utilizzare vari tipi di promozione del prodotto nel marketing, descritti in questo articolo.

Marketing senza scopo di lucro

Un’altra parte delle organizzazioni, come obiettivi e missione delle attività dell’azienda, proclama la diffusione dei propri ideali, convinzioni, sentimenti, fede o servizi al pubblico in generale. In genere, questo tipo di marketing socialmente responsabile viene utilizzato da organizzazioni che hanno un significato sociale e forniscono benefici pubblici, ad esempio istituzioni legate alla sanità, all’istruzione, alla cultura, altre istituzioni umanitarie e i progetti sociali da loro supervisionati.

Publicitat nativa: integrar eficaçment el màrqueting al contingut digital
Publicitat nativa: integrar eficaçment el màrqueting al contingut digital

L’esistenza di tali istituzioni e le loro attività hanno lo scopo di creare e mantenere un’opinione positiva tra la popolazione riguardo alle loro attività professionali, che a sua volta consente loro di richiedere maggiori finanziamenti di bilancio. Tra queste istituzioni ci sono agenzie governative che forniscono forze dell’ordine, protezione antincendio, fondazioni e organizzazioni di beneficenza, chiese, organizzazioni per il benessere dei bambini, ecc.

Come mosse di marketing di tali organizzazioni, gli esperti chiamano eventi, mostre di risultati, concorsi, Olimpiadi, spettacoli, dimostrazioni e spettacoli di beneficenza di gruppi creativi, ecc.

Classificazione del marketing per scala di utilizzo

La classificazione, che distingue tra tipologie di marketing in base alla portata della loro attività, comprende quanto segue:

  1. Micromarketing, in cui le attività dell’azienda implicano lo studio e l’analisi dei mercati, lo sviluppo e l’implementazione di una strategia per la produzione e la vendita di beni e servizi prodotti da un’azienda.
  2. Il megamarketing implica prendere in considerazione e coordinare gli interessi e i desideri del pubblico, delle organizzazioni sindacali, dei clienti e del governo quando si promuovono i risultati delle attività delle grandi aziende.
  3. Il macromarketing è un tipo di attività finalizzata alla realizzazione di obiettivi sociali socialmente importanti e responsabile della loro attuazione.

A seconda dei volumi di produzione o degli obiettivi designati, le organizzazioni sopportano oneri sociali diversi.

Classificazione del marketing per ambito

A seconda dell’area di attività dell’impresa, si distinguono i seguenti tipi di marketing nel campo dei servizi, dell’industria e nell’interazione dell’azienda con il consumatore, le loro caratteristiche e peculiarità sono descritte di seguito.

Marketing
Immagine: skillbox.ru

Il tipo di consumatore viene utilizzato nei casi in cui gli sforzi dell’azienda sono volti a stabilire un’interazione con il cliente. In questo gruppo, gli esperti di marketing distinguono:

  • attività volte a creare un’immagine positiva del prodotto (pubblicità, promozione);
  • attività legata alla formazione di un marchio di prodotto (vendita al dettaglio);
  • attività legate alla distribuzione del prodotto e alla sua consegna lungo una verticale costruita dal proprietario attraverso rivenditori e distributori fino all’acquirente.

Il marketing industriale implica interazioni tra organizzazioni professionali o imprenditoriali che acquistano un prodotto e le aziende che lo producono. In questo caso l’azienda consumatrice può acquistare il prodotto per soddisfare le proprie esigenze o successivamente rivendere il prodotto a scopo di lucro.

Il marketing dei servizi rappresenta un tipo di servizio fornito in aggiunta alla vendita di beni di consumo. Le differenze tra loro risiedono nella natura immateriale dell’attività. Nonostante ciò, le imprese manifatturiere, in conformità con i loro obblighi, forniscono servizi di garanzia, operativi, di manutenzione, post-garanzia e, in base ad accordi speciali, forniscono servizi di ingegneria e consulenza.

Tipi moderni di marketing

Lo sviluppo della tecnologia ha apportato i propri adattamenti ai moderni tipi di marketing e ai principi della loro applicazione pratica. Si ritiene che ai nostri giorni sia possibile vendere e realizzare non solo i prodotti materiali e i servizi forniti, ma anche le informazioni, la probabilità che si verifichi un evento, i rischi, gli investimenti nello sviluppo della tecnologia e un progetto specifico.

Qual è la pubblicità più efficace per le piccole imprese?
Qual è la pubblicità più efficace per le piccole imprese?

Tali opportunità implicano l’uso di nuovi approcci tecnologici, alcuni dei quali sono descritti di seguito come tipologie separate di promozione del prodotto.

Marketing su Internet

La promozione e la vendita di beni attraverso reti globali sta diventando sempre più diffusa, data la possibilità di un facile accesso alla ricerca di informazioni sul prodotto, sulla reputazione dell’azienda, sulle recensioni degli utenti e sull’assenza della necessità di mantenere uno staff di distributori.

Tra i tipi più comuni di posizionamento nel marketing relativo alla pubblicità, all’offerta o alla vendita di beni e servizi su Internet, gli esperti di marketing chiamano i seguenti metodi di promozione dei prodotti.

Marketing sui social media (SMM)

SMM prevede la pubblicità di prodotti attraverso account sui social network. In genere si tratta di offerte di acquisto di un prodotto, ad esempio un prodotto antirughe, o di una pubblicità per un servizio, come una manicure o una consegna di cibo.

Come piattaforma, possono essere utilizzati come account personali degli utenti, da cui ricevono una percentuale sull’aumento delle vendite, del pubblico e dei gruppi che pubblicano tali annunci, nonché dei profili aziendali.

Tra i vantaggi derivanti dall’utilizzo di questo tipo di marketing, gli esperti citano:

  1. Basso costo di posizionamento dei contenuti pubblicitari.
  2. Maggiore livello di fiducia tra i potenziali clienti, poiché tali annunci non vengono percepiti come pubblicità.
  3. Disponibilità di feedback da parte dei clienti.
  4. Ampia copertura del pubblico target e dei potenziali acquirenti.

Tuttavia, questo metodo per attirare l’attenzione sul prodotto presenta anche una serie di svantaggi. Tra questi, gli esperti di marketing includono la necessità di aggiornare costantemente le informazioni sul prodotto, la mancanza di garanzie di risultato, la percezione di tali contenuti da parte di alcune persone come pubblicità e la formazione di un atteggiamento nettamente negativo nei suoi confronti.

Marketing
Immagine: romi.center

Nel determinare quali tipi di commercio si riferiscono al marketing diretto, gli esperti sottolineano che si tratta di un tipo interattivo di sistema di vendita che consente al cliente di ottenere le informazioni necessarie sul prodotto e acquistarlo tramite la televisione interattiva o Internet globale.

Tra i canali attraverso i quali è possibile implementare il marketing diretto, gli esperti citano il telemarketing, l’invio di offerte per posta, l’utilizzo di banche dati e cataloghi, il commercio mobile e le vendite personali.

Marketing dei contenuti

Il content marketing è una strategia per la vendita di un prodotto in cui fornisci informazioni sul prodotto senza chiedere loro di intraprendere alcuna azione (iscriviti, ordina, acquista il prodotto).

Perché il content marketing è così importante?
Perché il content marketing è così importante?

In questo formato promozionale si costruisce un rapporto di fiducia tra il venditore del prodotto e il suo potenziale acquirente, in conseguenza del quale quest’ultimo può disattivare il modulo critiche, il che porta ad un aumento dell’attrattiva del prodotto proposto. Intrattenimento, ricerca, notizie o contenuti educativi possono essere distribuiti tramite infografiche, social network, blog o siti Web personali, newsletter via e-mail sotto forma di giochi, recensioni video e altre forme.

Tra i vantaggi di questo tipo di marketing gli specialisti delle vendite citano l’elevato livello di vendita dei prodotti, i bassi costi pubblicitari e la promozione naturale del sito web grazie all’aumento delle visualizzazioni in presenza di contenuti utili.

Tra gli svantaggi citati c’è l’impossibilità di utilizzare questo metodo per la vendita di tutti i tipi di beni, la mancanza di un effetto rapido, poiché la strategia prevede uno sviluppo a lungo termine.

Marketing tramite posta elettronica

L’e-mail marketing è un sistema di distribuzione di beni utilizzando informazioni mirate tramite SMS o e-mail.

Lo scopo di questa strategia è informare gli abbonati sulle novità, sulle promozioni in corso e sull’apertura di un nuovo punto vendita. Tra i vantaggi dell’utilizzo delle notifiche elettroniche, gli esperti di marketing citano la possibilità di tenere traccia dei risultati e lavorare con il pubblico target, ovvero inviare posta agli indirizzi dei potenziali acquirenti.

Gli svantaggi del mailing sono che il cliente percepisce l’offerta come invadente, un gran numero di annunci finiscono nello spam e una diminuzione dell’efficacia della strategia dopo un certo periodo di applicazione riuscita.

Marketing collettivo

Una strategia di marketing che prevede la formazione di un’immagine positiva di un prodotto, ottenuta pubblicando recensioni di un servizio o prodotto su siti di social network, siti Web, blog, forum e materiali video tematici.

MarTech: nel marketing senza tecnologia, perderai
MarTech: nel marketing senza tecnologia, perderai

Tra i vantaggi dell’utilizzo della tecnologia, gli esperti citano:

  • aumentare la fiducia dei clienti quando sono spesso esposti a recensioni positive sull’azienda;
  • la promozione del prodotto sembra il più naturale possibile, poiché le persone tendono a condividere informazioni;
  • crescita dei profitti;
  • formazione/mantenimento della reputazione del produttore;
  • aumentare la frequenza delle transizioni da parte dei rappresentanti del segmento target tramite collegamenti nei post.

Tra gli svantaggi della strategia, i marketer citano la lunga durata, in cui il tempo minimo che deve trascorrere prima di ottenere i primi risultati è di almeno 3 mesi.

Inoltre, questo tipo di diffusione delle informazioni dal punto di vista del reso difficilmente è adatto ai piccoli negozi. Nel frattempo, il lavoro di uno specialista di crowd marketing è molto impegnativo e viene pagato a buon prezzo.

Marketing offline

Questa strategia prevede la distribuzione di informazioni sul prodotto e pubblicità su piattaforme come volantini, brochure, pubblicazioni stampate, radio, TV, distribuzione diretta sotto forma di biglietti da visita, cataloghi, volantini e telemarketing tramite hotline.

Marketing
Immagine: heightsplatform.com

Questa pubblicità raggiunge l’utente per un periodo di tempo più lungo, ma è più saldamente radicata nella mente. L’elevata frequenza di pubblicazione di riviste e giornali non garantisce che i prodotti pubblicitari del distributore raggiungano un potenziale acquirente o che non gli manchino le informazioni che gli interessano.

A differenza dei metodi Internet, la pubblicità quando si utilizza la pubblicità offline (pubblicità esterna) non viene trasmessa al pubblico target, ma a tutti i consumatori. Inoltre questo tipo di promozione del prodotto ha un costo notevolmente più elevato rispetto all’utilizzo dei mezzi di comunicazione digitali.

Marketing territoriale

Il governo e le autorità municipali possono utilizzare vari tipi di marketing territoriale per trasmettere informazioni sui benefici geografici, economici, fiscali e climatici derivanti dagli investimenti nello sviluppo delle imprese e delle infrastrutture nella regione.

Lo scopo di questa attività è migliorare le condizioni di vita delle persone che vivono in una determinata area. L’esempio più riuscito da questo punto di vista è lo svolgimento dei cosiddetti eventi d’immagine, ad esempio il campionato di calcio, la supercoppa di boxe o le Olimpiadi.

Un altro modo per informare sui vantaggi di un territorio è produrre e pubblicare video online e promuoverli per attirare un flusso di turisti a scopo ricreativo o turistico.

Marketing PR

Le PR riguardano attività volte a migliorare l’immagine dell’azienda sulla Rete Globale. Tale lavoro può includere l’analisi dei visitatori del sito, il miglioramento dal punto di vista visivo, la pubblicazione e l’aggiornamento di informazioni sulle attività dell’azienda e la pubblicità su argomenti simili.

Il branding è il ponte tra il prodotto e il cliente
Il branding è il ponte tra il prodotto e il cliente

Tra i vantaggi di tale attività gli utenti citano il basso costo e un maggiore livello di fiducia da parte degli utenti rispetto alla pubblicità aperta. Considerando l’alta velocità e il basso costo della conduzione di una campagna di pubbliche relazioni su Internet e della diffusione di informazioni, la qualità del materiale potrebbe deteriorarsi e potrebbe mancare il contenuto che il cliente vorrebbe vedere lì.

Marketing mobile

Si tratta di un tipo di promozione del prodotto che utilizza applicazioni, MMS, SMS e messaggi pubblicitari di messaggistica, ad esempio annunci sulle date di scadenza dei “super sconti” nel negozio di scarpe più vicino o sulle condizioni di una promozione nel supermercato più vicino.

Gli svantaggi di questo metodo sono l’ignorazione dei messaggi da parte di una certa percentuale di utenti e la possibilità di inviare messaggi, se geolocalizzati, ai clienti che si trovano nelle vicinanze del punto vendita. D’altra parte, ogni anno i dipendenti creativi delle aziende trovano modi sempre più efficaci per interagire con i clienti ed è troppo presto per cancellare questa strategia.

Marketing di rete

Vari tipi di network marketing rappresentano una strategia per la vendita multilivello di beni e servizi costruendo una rete in cui uno dei distributori può coinvolgere i suoi amici nella vendita di beni.

Network marketing: tutto su questo tipo di attività
Network marketing: tutto su questo tipo di attività

Alcune aziende, ad esempio Avon, Amway, Mary Kay, Faberlic, distribuiscono i loro prodotti utilizzando i principi del network marketing. Il reddito di ciascuno dei distributori che lavorano per l’azienda è costituito da commissioni per la vendita di ciascuna unità di prodotto e bonus per attirare partecipanti e il loro lavoro.

Tra i vantaggi di questo metodo, gli esperti di marketing citano l’opportunità di spiegare in modo confidenziale i pregi del prodotto e guadagnare sulle vendite. Lo svantaggio è l’eccessiva invadenza dei venditori, il cui reddito dipende dal volume dei prodotti venduti e dall’alto costo dei prodotti.

Marketing di eventi o performance marketing

Marketing creativo basato sulla promozione di un prodotto in relazione a qualche evento. Ad esempio, la distribuzione di souvenir con simboli aziendali ricorderà all’acquirente l’opportunità di visitare il negozio o l’esercizio pubblicizzato.

Marketing
Immagine: shoptet.cz

Tra questi eventi, si può evidenziare il coinvolgimento degli animatori per l’apertura di un negozio, l’organizzazione di una mostra o una degustazione in una giornata cittadina, ecc. Il principio fondamentale di questa strategia sempre più popolare è evocare emozioni nei potenziali acquirenti, quando appaiono, diventa possibile attirare l’attenzione sul prodotto offerto. Una delle caratteristiche di questo tipo di marketing è la necessità di eventi sistematici per presentare i servizi o i beni offerti.

I vantaggi delle attività di promozione delle vendite di questo tipo includono lo stabilire il contatto più efficace con un potenziale acquirente.

Marketing commerciale

Gli esperti identificano il cosiddetto marketing integrato come un gruppo separato, che è una combinazione efficace di qualità del prodotto, convenienza, fedeltà del cliente, organizzazione delle vendite in grandi volumi e promozione continua dei prodotti sul mercato. Questa interazione consente di ottenere un effetto sinergico a condizione che venga costruita la catena adeguata.

Marketing incrociato

Un’attività di tipo trasversale finalizzata alla gestione delle vendite prevede che i consumatori di prodotti fabbricati da un’azienda diventino acquirenti di prodotti venduti da un’altra azienda che non si trova nella stessa nicchia di mercato.

Con questo schema di interazione, una delle parti beneficia di una maggiore consapevolezza del marchio, mentre altre beneficiano di un aumento della base di clienti. L’interazione di diverse aziende presenta vantaggi, tra cui gli esperti includono l’ampliamento della gamma di prodotti, la riduzione dei costi pubblicitari, l’aumento delle opportunità di promuovere il proprio marchio e il miglioramento della reputazione delle aziende partecipanti.

Partigiano

L’uso del guerrilla marketing implica l’uso di metodi insoliti di promozione, creatività e ingegnosità.

Tali approcci consentono di garantire una promozione efficace di un prodotto o servizio a un costo minimo. E se il tipo precedente prevede un’azione coordinata in una squadra, il marketing nascosto appartiene quasi sempre alla sfera della creatività individuale. Un esempio di questo approccio potrebbe essere la progettazione non standard di un locale in vendita, l’utilizzo di un logo aziendale fittizio ma facilmente riconoscibile, ecc.

Marketing virale

Questo tipo di marketing su Internet prende il nome dall’elevata velocità di distribuzione dei prodotti pubblicitari quando si incorporano annunci in applicazioni online, file di testo, giochi, video e fotografie.

Marketing virale: come diffondere organicamente le informazioni
Marketing virale: come diffondere organicamente le informazioni

Tale pubblicità dovrebbe “contagiare” l’acquirente con una certa idea e creare il desiderio di condividere il contenuto trovato con altri utenti. Questo tipo di attività di promozione del prodotto, oltre alla funzione di intrattenimento, ricorda lo stesso e informa sulle sue caratteristiche qualitative e sulle condizioni di acquisto.

Tra i vantaggi dell’utilizzo di questa tecnologia, gli esperti citano l’attrazione e il mantenimento dell’attenzione del cliente, il costo minimo e la discrezione dell’annuncio.

Tra gli svantaggi è da evidenziare la necessità di generare un’idea creativa originale, confezionata in forme grafiche e la mancanza di garanzie che l’idea piaccia ai potenziali acquirenti.

Marketing video

Questo tipo di attività rappresenta un insieme di attività per la promozione e la vendita di beni e servizi utilizzando materiali video.

Marketing
Immagine: searchenginejournal.com

Lo scopo di questa attività è quello di informare chiaramente l’acquirente sui vantaggi e sulle caratteristiche del servizio offerto. I vantaggi della tecnologia includono l’uso del formato video, una maggiore conversione presentando il prodotto in forma visiva, la possibilità di utilizzare qualsiasi prodotto e servizio per la pubblicità e un aumento del numero di acquirenti con un investimento minimo.

Tra gli aspetti negativi della strategia è da evidenziare la frequente ignoranza di tali contenuti utente e la presenza di difficoltà nel raggiungere efficacemente il pubblico target.

Marketing degli alcolici

Questo tipo di promozione del prodotto si basa sul passaparola, ovvero sul trasferimento di informazioni su un prodotto da persona a persona. Secondo il principio della diffusione, questa varietà assomiglia a una strategia di tipo virale, tuttavia, oltre alla comunicazione riservata, questo tipo di attività presenta anche degli svantaggi, uno dei quali è la diffusione di informazioni imprecise.

Expomarketing

È un modo di organizzare le vendite e aumentare i profitti, basato sull’attrazione di potenziali clienti verso presentazioni di prodotti, fiere o mostre spettacolari. Questo metodo di lavoro con i consumatori è positivo perché stabilisce un contatto diretto e consente loro di familiarizzare in modo autonomo con il prodotto/servizio offerto.

Marketing laterale

Una strategia non standard creata in contrasto con il marketing verticale, che prevede l’identificazione di segmenti target e il posizionamento del pubblico target.

Rebranding: come e perché?
Rebranding: come e perché?

Tali attività implicano la generazione di nuove idee, lo sviluppo di nuovi prodotti, andando oltre i limiti designati dai mercati familiari. Tra i vantaggi dell’utilizzo di questo approccio c’è la possibilità di creare un tipo qualitativamente nuovo di un prodotto noto, lo svantaggio è la possibilità di un completo fallimento dello sviluppo.

Marketing interconnesso

È un tipo speciale di interazione coordinata stabilita tra i rappresentanti del dipartimento marketing e tutti i dipartimenti dell’organizzazione, il personale coinvolto nella fabbricazione dei prodotti e la comunità imprenditoriale.

Il lavoro dell’organizzazione come meccanismo unico e ben coordinato ci consente di stabilire una cooperazione con uffici vendite, distributori e clienti. Il vantaggio è quello di stimolare lo sviluppo dello spirito di squadra, della capacità di trasmettere ai dipendenti e della consapevolezza da parte di ciascuno degli obiettivi e della missione dell’organizzazione.

Marketing integrato

L’obiettivo delle aziende che utilizzano questa strategia è subordinare le attività di tutte le divisioni strutturali dell’organizzazione al soddisfacimento delle esigenze dei clienti.

L’implementazione pratica di questa tecnologia prevede visite da parte degli agenti di vendita del produttore, uno studio approfondito delle reazioni dei clienti al prodotto e dei cambiamenti nelle proprietà del prodotto per formare un atteggiamento positivo e sostenibile nei suoi confronti. Il coordinamento del lavoro di tutti i dipartimenti garantisce il rilascio di prodotti con le migliori caratteristiche, il che aumenta la domanda e quindi il reddito dell’organizzazione.

A seconda della direzione dell’attività commerciale, gli esperti di marketing distinguono i tipi di marketing turistico, finanziario, bancario, nonché la promozione di beni e servizi nel campo dell’edilizia abitativa e immobiliare, dell’agricoltura (marketing agricolo) e di altri settori.