Criptovalute: principi e caratteristiche di base

5 minuti di lettura
Criptovalute: principi e caratteristiche di base
Immagine: livemint.com
Condividere

La maggior parte delle persone che hanno utilizzato sistemi di pagamento elettronici almeno una volta hanno sentito parlare di un tale tipo di denaro virtuale come la criptovaluta.

Allo stesso tempo, non tutti possono spiegare i principi di funzionamento di questo asset digitale e, inoltre, guadagnare con esso. Tuttavia, data l’elevata popolarità dell’utilizzo della criptovaluta, vale la pena conoscerlo in termini semplici per ogni utente di Internet che utilizza la rete non solo per l’intrattenimento, ma anche per fare soldi.

Cronologia pagamenti

Le prime idee sulla creazione di un principio completamente nuovo per la contabilizzazione della valuta elettronica sono apparse nel 1992 da un ex dipendente di Intel, Timothy May. Lui e diverse persone che la pensano allo stesso modo volevano creare un mezzo di pagamento completamente anonimo, grazie al quale sarebbe possibile evitare la partecipazione dello stato a qualsiasi transazione finanziaria.

Nel 1998, un altro gruppo di attivisti ha avanzato una proposta per creare un sistema monetario libero ed esentasse. Più o meno nello stesso periodo, è apparso il concetto di BitGold, che avrebbe potuto superare l’emergere di Bitcoin, ma a causa di una serie di problemi è stato messo in atto solo nel 2014.

Bitcoin: la valuta del futuro?
Bitcoin: la valuta del futuro?
17 minuti di lettura

In effetti, la prima criptovaluta popolare è stata Bitcoin. Il sistema di pagamento è stato lanciato nel 2009. Allo stesso tempo, uno dei suoi principali creatori, Satoshi Nakamoto, non è stato coinvolto nel progetto per diversi anni. Nonostante possieda circa un milione di bitcoin, che nel 2017 equivale a più di un miliardo di dollari americani.

Come funziona

Il principio principale per guadagnare ed effettuare transazioni finanziarie utilizzando la criptovaluta è l’assenza di un sistema centralizzato per la conservazione delle riserve di valuta estera. La prova che un utente di un tale sistema ha una certa quantità di mezzi di pagamento è un account speciale: blockchain.

Cryptocurrency
Immagine: livemint.com

E la stessa moneta elettronica è immagazzinata nei portafogli dei loro proprietari, che fanno lo scambio tra di loro. Invece delle solite unità monetarie fornite dal prodotto nazionale lordo di specifici stati o dall’oro, la criptovaluta è composta da diverse voci:

  • indirizzo del mittente;
  • importo del trasferimento di denaro;
  • Indirizzo del destinatario della criptovaluta.
Chi ha inventato il bitcoin?
Chi ha inventato il bitcoin?
5 minuti di lettura

La conferma di una domanda per il trasferimento di un mezzo di pagamento virtuale viene eseguita utilizzando una chiave di cifratura speciale, nota solo al proprietario del portafoglio elettronico. I codici possono essere archiviati su qualsiasi supporto, inclusi dischi rigidi, unità flash e persino portafogli virtuali, sotto forma di file wallet.dat. E per completare l’operazione, è sufficiente che il proprietario della criptovaluta utilizzi una coppia di chiavi: private, la cui dimensione è di 256 bit e aperte a 512 bit.

Criptovalute virtuali vecchie e nuove popolari

Il numero di criptovalute oggi ha quasi raggiunto il centinaio. E i più popolari tra loro sono:

  1. Bitcoin (BTC), la criptovaluta più utilizzata, con un valore fino a $ 1.200. La capitalizzazione della valuta è di circa $ 20 miliardi;
  2. Ethereum (ETH). La popolarità della criptovaluta è cresciuta dopo il permesso del proprietario del sistema di pagamento, la rete di trading e investimento eToro, di scambiare la coppia ETH/USD in borsa. Il costo di un Ethereum è ora di circa $ 32;
  3. Dash (DSH) è un progetto relativamente nuovo con una capitalizzazione di 7111 milioni di dollari. Il prezzo della criptovaluta è di circa $ 100;
  4. Monero (XMR) è un sistema incluso nei TOP-5 sistemi di moneta virtuale per l’alto livello di sicurezza e anonimato delle operazioni eseguite. Il prezzo in valuta è di $ 18.
Token: un’unità di conto che non è una criptovaluta
Token: un’unità di conto che non è una criptovaluta
11 minuti di lettura

La quinta criptovaluta popolare può essere chiamata Ripple (XRP). Il principio di funzionamento di questo strumento di pagamento si basa sulla fiducia tra gli utenti e su un tasso di cambio elevato. Basta un clic per completare l’operazione. Il prezzo unitario è di circa 0,6 centesimi.

Regole di mining di criptovalute

Il processo per ottenere criptovaluta da parte di un partecipante al sistema è chiamato mining. Si basa sull’esistenza di un giornale elettronico che memorizza le informazioni su tutte le transazioni nel sistema corrispondente. I dati sui trasferimenti vanno agli utenti che devono scegliere una combinazione che apra l’accesso alla criptovaluta.

Cryptocurrency
Immagine: freepik.com

Quindi, per il sistema Bitcoin, ogni partecipante (miner) può ricevere fino a 25 bitcoin in ogni blocco utilizzando una chiave segreta. Ma, poiché la lotta per l’accesso è svolta contemporaneamente da più utenti, l’intero importo viene diviso tra loro. Il processo di ottenimento della criptovaluta avviene sui computer dei minatori senza l’utilizzo di server centralizzati.

Pro e contro del sistema

I vantaggi dell’utilizzo delle criptovalute includono:

  • codice aperto, che consente a qualsiasi utente di Internet di iniziare a creare monete virtuali;
  • anonimato di tutte le transazioni e mancanza di controllo sui trasferimenti da parte di banche, governi o altre strutture;
  • inflazione minima. In media, la maggior parte delle criptovalute è aumentata di prezzo solo da quando sono state emesse;
  • sicurezza delle informazioni che non possono essere copiate o rubate.
Dimezzamento della criptovaluta: sentiti libero di dividere per 2
Dimezzamento della criptovaluta: sentiti libero di dividere per 2
5 minuti di lettura

Tuttavia, le criptovalute presentano anche alcuni svantaggi. Questi includono la mancanza di garanzie e un’elevata volatilità dei tassi di cambio. Inoltre, in alcuni paesi, le operazioni con criptovaluta sono ufficialmente vietate. E il profitto del mining, che è abbastanza grande quando compaiono nuovi mezzi di pagamento, diminuisce nel tempo.

Caratteristiche dei guadagni

Ci sono tre modi per fare soldi con la criptovaluta:

  1. Mining, ovvero utilizzare la potenza del tuo computer per determinare il codice segreto e creare nuova moneta virtuale. In questo caso, puoi utilizzare la tecnologia informatica di qualcun altro. Tale sistema è chiamato cloud mining e prevede l’affitto di apparecchiature informatiche più potenti per aumentare la velocità di ottenimento della criptovaluta;
  2. Guadagni sullo scambio, che comporta la conversione di valuta virtuale in denaro reale;
  3. Bitcoin faucet: ricezione di criptovaluta per la visualizzazione di annunci o per l’inserimento di un determinato codice (captcha).
La criptovaluta Ethereum è un’ottima alternativa al bitcoin
La criptovaluta Ethereum è un’ottima alternativa al bitcoin
7 minuti di lettura

L’ultima opzione è passiva, ovvero non richiede azioni aggiuntive da parte dell’utente. Tuttavia, l’importo ricevuto con il suo aiuto è un ordine di grandezza inferiore. Pertanto, i bitcoin faucet dovrebbero essere utilizzati solo come reddito aggiuntivo.

Voto articolo
0,0
0 valutazioni
Valuta questo articolo
Editorial team
Per favore scrivi la tua opinione su questo argomento:
avatar
  Notifiche sui commenti  
Notifica di
Contenuto Vota Commenti
Condividere