Auto elettrica – veicoli del presente e del futuro

Auto elettrica – veicoli del presente e del futuro
Immagine: Suwin Puengsamrong | Dreamstime
Condividere

Molti cittadini inesperti credono che i veicoli elettrici siano apparsi abbastanza di recente, al massimo 10-20 anni fa. Ma questo è molto lontano dalla verità.

Non appena l’umanità ha inventato l’elettricità, ci sono stati subito ingegneri e meccanici progressisti che hanno cercato di applicarla al compito di creare un trasporto economico e veloce. Il dispositivo di un’auto elettrica non è stato ancora presentato al grande pubblico, ma era già covato nella mente di meccanici e scienziati.

Il primo ricordo di un’auto alimentata da un motore elettrico risale al 1841. Non era un’auto nel vero senso della parola, ma un carrello con motore elettrico. Non ha ricevuto ampia popolarità e distribuzione, ma gli appassionati hanno continuato a lavorare per migliorare il design.

Nel 1899, l’ingegnere russo Ippolit Romanov sviluppò un’auto elettrica che poteva percorrere quasi 60 chilometri senza ricaricare, mentre il lato dell’auto era progettato per 17 passeggeri. La sua velocità ha raggiunto i 40 km / h.

Molti tentativi riusciti di creare tali auto furono fatti in Europa, America, Giappone dopo la seconda guerra mondiale. Ad esempio, negli Stati Uniti si distinse la General Motors, che iniziò a produrre modelli EV1 prodotti in serie. Negli ultimi anni, l’azienda Tesla ha tuonato in tutto il mondo, che è stata in grado di elevare le auto elettriche dalla sfera degli esotici poco interessanti al rango di veicoli eleganti e desiderabili.

Il dispositivo di un’auto elettrica e il principio del suo funzionamento

Il dispositivo di un’auto elettrica non contiene segreti e difficoltà, poiché si basa su noti principi fisici e tecnici.

Electric car
Electric car lithium battery pack and power connections. Immagine: Erchog | Dreamstime

In generale, il design di una macchina del genere nell’area del telaio, della carrozzeria, del controllo potrebbe non differire affatto dal trasporto classico. La principale differenza sta proprio nel motore, che non funziona a gasolio liquido o benzina, ma a corrente elettrica generata.

Il principio di funzionamento di un veicolo elettrico è il seguente. Coinvolge il meccanismo dell’induzione elettromagnetica, che consiste nel fatto che in presenza di una corrente elettrica alternata nel conduttore, si genera un campo magnetico che, secondo la legge di Ampère, svolge un’azione deviante. Ci sono due componenti principali in un motore: un rotore e uno statore.

Intelligenza artificiale: storia dello sviluppo e prospettive
Intelligenza artificiale: storia dello sviluppo e prospettive

Lo statore rimane permanentemente fermo ed è attraversato da una corrente elettrica di una certa frequenza. Il campo magnetico generato nello statore agisce sul rotore che inizia a ruotare. L’energia meccanica risultante viene utilizzata per spingere il veicolo. La velocità del motore è direttamente proporzionale alla frequenza della corrente e al numero di poli magnetici installati.

In generale, il dispositivo di un’auto elettrica è abbastanza semplice, ma richiede un’esecuzione molto accurata e precisa. La corrente per l’alimentazione dello statore è generata dalle batterie installate a bordo. A seconda del modello della macchina, le batterie possono avere capacità, design, caratteristiche dei meccanismi utilizzati diversi.

Fatto interessante! Molti sviluppi promettenti dell’antichità sono stati rifiutati dalla società o semplicemente non sono stati notati.

Tipi di veicoli elettrici

A seconda di come è organizzato il veicolo elettrico e per quali compiti è progettato, è possibile effettuare una classificazione di questi veicoli. È piuttosto condizionale e attira maggiormente l’attenzione sulle caratteristiche del funzionamento, poiché in base alla progettazione tutti gli sviluppi si ripetono.

Electric car
Immagine: Kasto80 | Dreamstime

Assegna tali macchine sull’elettricità:

  • Intracity. Hanno bassa potenza e velocità di movimento, hanno restrizioni speciali sulla potenza massima. Le ruote di piccolo diametro e il peso leggero consentono di spostarsi nella normale modalità urbana;
  • Veicoli microelettrici. Progettato per il traffico urbano intenso, con una capacità della batteria ridotta. Utilizzato per piccoli traslochi, viaggi al negozio, al lavoro e ritorno, ecc.;
  • Varie opzioni creative, come i tricicli;
  • Auto normali. Auto familiari, come alcuni famosi modelli di Tesla;
  • Carico. Non ancora molto diffusi, ma in futuro potranno essere utilizzati nelle grandi città per il trasporto domestico e ridurre le emissioni in atmosfera;
  • Filobus, tram, autobus elettrici sono anche un mezzo di trasporto abbastanza popolare in qualsiasi grande città.

Vale anche la pena menzionare gli ibridi, veicoli su cui sono installati sia motori elettrici che a benzina. Tali veicoli sono molto popolari in tutto il mondo, in particolare in Giappone, Stati Uniti, Europa. La tensione del veicolo elettrico in tutti i casi considerati è diversa, in quanto richiedono diverse potenze di funzionamento dell’unità di potenza.

Caratteristiche del veicolo elettrico ibrido

Gli ibridi sono diventati diffusi e popolari grazie alla loro versatilità e facilità d’uso in quasi tutti gli ambienti.

Un alto livello di economia, prestazioni eccellenti, una combinazione delle migliori proprietà del carburante liquido e delle unità attuali rendono gli ibridi popolari non solo tra i singoli acquirenti, ma anche tra dipendenti pubblici, agenti di polizia, ecc. Dopo un lungo periodo di inattività, un’auto del genere non ha bisogno di “riscaldarsi” e perdere tempo. Basta usare il motore elettrico e partire letteralmente all’istante. Quando hai bisogno di più velocità, potenza e una risorsa aggiuntiva per una distanza di movimento, allora passi immediatamente a benzina o diesel.

Nanotecnologia: così invisibile ma importante
Nanotecnologia: così invisibile ma importante

Esistono vari schemi per l’implementazione degli ibridi, ma il più popolare è la versione Honda, in cui entrambi i motori funzionano in parallelo. Se necessario, ognuno di essi può essere attivato o disattivato senza alcuna difficoltà. Il funzionamento del veicolo elettrico in questo caso si distingue per affidabilità, sicurezza ed elevata efficienza.

Fatto interessante! I vantaggi degli ibridi sono eccezionali per le pattuglie DPS, quindi vengono utilizzati ovunque in questa struttura in tutto il mondo.

Pro e contro delle auto elettriche

Molte persone che esitano a scegliere un veicolo per uso personale sono preoccupate per i pro ei contro dei veicoli elettrici e se ora debbano essere considerati un’opzione seria per l’acquisto.

Electric car
Immagine: Rido | Dreamstime

I vantaggi dei veicoli elettrici sono i seguenti:

  • Il più significativo è il costo minimo del rifornimento. Fortunatamente l’elettricità nel nostro paese ha un costo abbastanza basso e una ricarica completa per percorrere 100 km costerà circa 15-20 rubli. Allo stesso tempo, la situazione con la benzina sarà più triste;
  • Facilità di servizio. Non è necessario acquistare e sostituire candele, olio, filtri o altri materiali di consumo. Non è necessario visitare regolarmente il servizio e spendere soldi per esso;
  • Anche il funzionamento silenzioso del motore è un vantaggio per molti. L’unità operativa è quasi impercettibile durante la guida, basta ricordare il movimento su un nuovissimo filobus;
  • Nessun gas di scarico pericoloso che avvelena l’aria della città;
  • Acquista per il futuro. Apparentemente, nei prossimi anni o dieci anni, l’umanità passerà in maniera massiccia alle auto elettriche. Acquistandolo ora, sei a capo di questo processo.

Per quanto riguarda i punti negativi, esistono anche e assomigliano a questo:

  • Una piccola selezione di auto e prezzi elevati. Il prezzo che chiedono per una Tesla media è del tutto paragonabile al costo di una buona Mercedes degli ultimi anni. Pertanto, molti preferiscono la seconda opzione;
  • Numero limitato di ricariche richieste. Anche nella capitale del paese, ci sono pochissimi posti dove puoi ricaricare la tua auto. Pertanto, dovrai monitorare attentamente che la ricarica sia sufficiente per le distanze giornaliere pianificate;
  • Lo svantaggio delle auto elettriche è che le batterie sono molto costose, quindi devono essere protette. Inoltre, in cabina non sarà possibile utilizzare completamente tutta l’elettronica, ad esempio l’aria condizionata, poiché assorbirà rapidamente la carica della batteria disponibile.

Questa è la cosa principale da considerare per una persona che sceglie un veicolo.

L’acquisto e le sfumature di un’auto elettrica

Dopo aver visto i pro ei contro delle auto elettriche, vale la pena prestare attenzione alle prospettive di questo tipo di trasporto. Vale la pena acquistare questo tipo di veicolo, spendendo molti soldi e sarà il passo giusto? La risposta qui non è così netta.

Electric car
Immagine: Boumenjapet | Dreamstime

Se desideri solo una buona auto collaudata per risolvere i problemi quotidiani, un sistema di assistenza e riparazione sviluppato, problemi prevedibili e la loro facile soluzione, allora è meglio acquistare un’unità classica a benzina o diesel. Questo è ancora rilevante e porta solo vantaggi.

Se sei una delle persone coraggiose che stanno cercando di stare al passo con i tempi e guardare avanti, allora un tale acquisto sarà giustificato, anche se devi essere preparato per alcuni degli svantaggi e degli inconvenienti sopra menzionati.

Per quanto riguarda le prospettive del trasporto in questione, sono molto ampie. Si prevede che nei prossimi 10 anni l’umanità passerà in maniera massiccia alle auto elettriche.

Scala diffusione

Negli ultimi anni, il mercato delle macchine elettriche si è ampliato e si è diffuso in tutti i paesi sviluppati del mondo. Se fino a poco tempo fa un acquisto del genere era un passo stravagante per gli amanti del nuovo e dell’insolito, oggi è già un passo collaudato e redditizio per una guida confortevole e risparmi sui costi.

Secondo le statistiche disponibili, nel 2017 il mercato delle auto in questione è cresciuto del 60% in una volta! Al momento, la dinamica è mantenuta e in futuro questo processo diventerà ancora più massiccio. Nel 2017 sono state vendute in tutto il mondo circa 750.000 auto nuove, di cui circa 290.000 ibride.

Blockchain – una catena digitale di blocchi di informazioni
Blockchain – una catena digitale di blocchi di informazioni

Tutte le principali preoccupazioni, vedendo tali tendenze del mercato, hanno iniziato attivamente a sviluppare le loro opzioni e presentarle ai saloni automobilistici di tutto il mondo. Mercedes, Volkswagen, Porsche, Aston Martin e molti altri produttori hanno già mostrato le loro creazioni. Anche in Russia c’è un crescente interesse per questo argomento.

Fatto interessante! Nello spazio post-sovietico, in relazione alle automobili, si nota un certo conservatorismo e la popolarità di benzina e diesel non diminuisce qui.

Prezzo del petrolio e popolarità delle auto elettriche

Di per sé, i prezzi dei prodotti petroliferi e del petrolio non hanno praticamente alcun effetto sulla popolarità delle auto con motore elettrico.

Ma la diffusione di quest’ultimo può incidere notevolmente sul costo del petrolio, poiché diventerà meno richiesto sul mercato. C’è persino una teoria del complotto secondo cui le grandi società petrolifere frenano lo sviluppo di altre fonti energetiche per non perdere il loro monopolio nel mercato e i loro profitti inaspettati.

Al momento, il numero di auto in circolazione non influisce in alcun modo sul prezzo del petrolio, quindi è troppo presto per parlare di eventuali pericoli per questa tradizionale fonte energetica.

Come funziona Tesla

Elon Musk, un uomo d’affari miliardario statunitense di origine sudafricana, ha rivoluzionato il mondo dei veicoli elettrici.

Electric car
Tesla plug-in electric car chassis in front of Tesla Model. Immagine: Rafael Ben Ari | Dreamstime

È stato uno dei primi in tempi moderni che ha deciso di mettere in moto il processo di produzione di questo trasporto e renderli parte della realtà quotidiana. Tali imprese non sono passate inosservate, quindi il nome di questa persona è diventato noto a tutto il mondo.

Come funziona un’auto elettrica Tesla? Tutto è uguale a qualsiasi altro prodotto simile. Il dispositivo dell’auto elettrica è il seguente: la carrozzeria qui ripete quasi completamente quella della business class Mercedes.

Elon Musk: biografia di un uomo che cerca di colonizzare Marte
Elon Musk: biografia di un uomo che cerca di colonizzare Marte

La batteria e il motore sono progettati per la massima efficienza, economia e longevità. Lo svantaggio dei veicoli Tesla oggi è considerato un sistema di servizi troppo sottosviluppato, che spesso lascia il proprietario di un’auto così costosa in balia del destino con i suoi problemi.

Come scegliere un’auto e caratteristiche del suo servizio

Il dispositivo di un’auto elettrica deve essere conosciuto almeno in termini generali da ogni persona che la acquisterà. Per acquistare un buon veicolo, è necessario seguire questi suggerimenti:

  • La prima cosa è l’autonomia da batterie completamente cariche. Per i modelli economici, la riserva di carica è di circa 150 km;
  • Caratteristiche della meccanica. Telaio, trasmissione, sospensioni e altri elementi devono essere in perfetto ordine e costituiti da componenti affidabili. Al momento dell’acquisto, è meglio chiedere l’aiuto di una persona che conosca bene il design di un’auto elettrica;
  • Prezzo. Non dovresti pagare più del dovuto, perché per un sacco di soldi puoi anche scegliere un’elegante opzione benzina o diesel.

Per quanto riguarda il servizio, qui non dovrebbero esserci problemi. I motori elettrici sono ben noti a qualsiasi ingegnere e meccanico, il resto dell’auto ripete completamente il design di un veicolo classico. L’unico consiglio di servizio è quello di contattare stazioni di servizio avanzate che sono in grado di eseguire una diagnostica accurata.