Elon Musk, SpaceX e Tesla: il futuro è già qui

Elon Musk, SpaceX e Tesla: il futuro è già qui
Elon Musk. Immagine: vanityfair.com
Condividere

Elon Musk: il suo nome è familiare non solo alle persone interessate all’alta tecnologia. Chiunque abbia aperto siti di notizie o sfogliato le pagine dei giornali ha sentito parlare di quest’uomo.

Imprenditore e investitore di successo, ingegnere, inventore e filantropo, è aperto alla comunicazione con la stampa e conduce una vita pubblica attiva. È considerato una delle persone più influenti del 21° secolo e la rivista Forbes stima la sua fortuna in 10,7 miliardi. Musk ha guadagnato la sua fortuna grazie al duro lavoro e al buon pensiero imprenditoriale.

Breve biografia di Elon Musk

Primi anni

Nato il 28 giugno 1971 a Pretoria (Sudafrica) nella famiglia dell’ingegnere Errol Musk e della modella e nutrizionista Maya Musk. Il maggiore di tre figli: ha un fratello, Kimbel, e una sorella, Tosca. I genitori divorziarono nel 1980.

All’età di 9 anni ricevette in regalo il suo primo computer Commodore VIC-20 e cominciò ad interessarsi alla programmazione.

Commodore VIC-20
Commodore VIC-20

Già all’età di 12 anni il ragazzo guadagnava con il suo hobby: una rivista locale di tecnologia informatica aveva acquistato il suo videogioco Blastar del genere sparatutto spaziale per 500 dollari.

Aveva anche l’idea di avviare un’attività arcade in proprio, ma il sogno non era destinato a realizzarsi perché non era in grado di ottenere il permesso ufficiale.

Ha speso saggiamente i suoi guadagni: ha visto un annuncio sul giornale per la vendita di azioni di un’azienda farmaceutica e ha deciso di acquistarne diverse. Questa esperienza di investimento ha avuto successo: gli investimenti hanno portato dividendi e il giovane investitore è stato un vincitore.

Istruzione

A scuola era un bambino ritirato, preferiva la solitudine alla comunicazione con i coetanei. Ancor prima di raggiungere l’età adulta, decise di emigrare negli Stati Uniti, iscriversi ad un’università americana, per poi ottenere la cittadinanza statunitense. Tuttavia, non è stato possibile trasferirsi immediatamente negli Stati Uniti: ha vissuto in Canada per diversi anni, frequentando le lezioni alla Queens University (Kingston). Parallelamente ai suoi studi, il giovane ha lavorato in varie posizioni poco qualificate, a volte riuscendo a malapena a sbarcare il lunario.

Elon Musk: biografia di un uomo che cerca di colonizzare Marte
Elon Musk: biografia di un uomo che cerca di colonizzare Marte

Nel 1992 riesce a realizzare il suo sogno e si trasferisce negli Stati Uniti. Ha continuato i suoi studi presso l’Università della Pennsylvania, dove ha completato i suoi studi universitari in due campi: economia e fisica. Voleva continuare i suoi studi alla Stanford University, ma abbandonò questa prestigiosa università dopo aver iniziato le lezioni, decidendo di cimentarsi nel mondo degli affari.

Iniziare una carriera

Come studente e appassionato di fantascienza, ha formulato per sé tre fasi principali nello sviluppo dell’umanità moderna: Internet, fonti di energia rinnovabile e colonizzazione spaziale. Aveva intenzione di mettersi alla prova in ciascuna delle tre direzioni.

Prima esperienza – Zip2

Zip2 è stata fondata con suo fratello minore Kimbel e li ha resi milionari. L’azienda ha sviluppato un software che consente a giornali e testate giornalistiche di pubblicare contenuti su siti Web e di offrire servizi aggiuntivi a pagamento ai lettori. Diventarono clienti le pubblicazioni più famose Pulitzer Publishing e The New York Times. Tre anni dopo, Zip2 fu acquisita dal produttore di PC Compaq Computer Corporation per 307 milioni di dollari.

Questo periodo non fu dei più facili per i fratelli: dovettero lavorare duro senza alcuna garanzia di successo. Elon trascorreva fino a centinaia di ore a settimana lavorando, viveva in un ufficio in affitto e faceva le pulizie nell’edificio dall’altra parte della strada (a differenza dell’ufficio, c’era una doccia).

L’esperienza di gestione della mia attività ha rivelato le forti qualità di un imprenditore: duro lavoro, tenacia, resistenza allo stress, pensiero critico e capacità di prendere le giuste decisioni. In seguito ha ricordato che all’inizio dello sviluppo del World Wide Web, poche persone riuscivano a trarne profitto, e furono tra i primi a farlo (nel 1995).

Controversia tra X.Com e PayPal

X.Com e controversia su PayPal

Successivamente si è dedicato al campo dei pagamenti elettronici e ha creato il sistema X.Com, che consente trasferimenti di denaro via e-mail. Successivamente si fonde con i diretti concorrenti Confinity e viene successivamente ribattezzata PayPal Inc. La manutenzione delle aste elettroniche e dei negozi online ha portato buoni profitti e il sistema si è presto diffuso su eBay.

Dopo la fusione, la direzione era composta da due team che non riuscivano ad andare d’accordo tra loro, il che portava a continui conflitti. Il risultato di uno di questi conflitti è stata la rimozione di Musk dalla carica di amministratore delegato. Tuttavia, ha mantenuto la sua partecipazione nelle azioni, l’attività ha continuato a svilupparsi in modo dinamico, il che ha permesso nel 2002 di ricevere 180 milioni dalla vendita di PayPal, acquistata da eBay.

Nel giugno 2017, Musk ha acquistato il dominio X.Com. Ha twittato che non ha piani al riguardo, per ora sono solo ricordi sentimentali.

Razzi SpaceX

La terza società, fondata nel 2002, è uno sviluppatore privato di tecnologia spaziale. Il suo obiettivo era ridurre di dieci volte i costi di volo e creare razzi riutilizzabili a basso costo. I veicoli di lancio riutilizzabili Falcon 1 e Falcon 9, la nave Dragon sono gli sviluppi più famosi che hanno portato SpaceX a stipulare un contratto con la NASA per 1,6 miliardi.

Nella sua creazione sono stati investiti 100 miliardi di dollari.

Space-X era sull’orlo della bancarotta nel 2008, ma un contratto firmato con la NASA nel 2009 e gli investimenti del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti hanno permesso loro di continuare a operare. Per il 2020 è prevista una spedizione su Marte.

Tesla e SolarCity

L’attività principale di Tesla è la produzione di veicoli elettrici, nonché di stazioni per il rifornimento di auto elettriche, i cosiddetti “compressori”, alimentati principalmente da pannelli solari. I volumi di produzione dei veicoli elettrici sono in crescita e stanno diventando sempre più popolari. Ad Amsterdam, ad esempio, sono state acquistate 167 auto Model S per un servizio taxi che trasporta persone dall’aeroporto, al prezzo di ciascuna di 68mila euro.

Tesla: il percorso verso il successo e il riconoscimento globale di un magnate dell’automobile
Tesla: il percorso verso il successo e il riconoscimento globale di un magnate dell’automobile

In questo ambizioso progetto sono stati investiti 70 milioni. Qui l’uomo d’affari ha affrontato le sfide più difficili della sua carriera. Per molto tempo non è riuscito a raggiungere un bilancio positivo, cosa che lo ha costretto a ridimensionare il personale, ad assumere personalmente la presidenza dell’amministratore delegato e a ritrovarsi sull’orlo della bancarotta durante la crisi finanziaria del 2008. Tuttavia, dopo il 2009, grazie a una promozione competente e riserve finanziarie sufficienti, Tesla Motors è riuscita a diventare redditizia e da allora si è sviluppata costantemente, aumentando i suoi indicatori finanziari ed economici.

Un modello di vendita interessante viene utilizzato utilizzando un negozio online, piuttosto che una rete di rivenditori. I siti demo ti consentono di testare il prodotto, ma l’acquisto viene comunque effettuato tramite il sito web.

Fondata nel 2006, i servizi di SolarCity includono la progettazione e l’installazione di sistemi di energia solare-elettrica, servizi di efficienza energetica e installazioni di compressori. Come per le auto elettriche, anche qui il vantaggio principale è l’assenza di emissioni nocive.

Idea del treno a vuoto Hyperloop

Letteralmente, il nome del treno a vuoto Hyperloop si traduce come “hyperloop” ed è un progetto non ancora implementato di un treno a vuoto: trasporto ad alta velocità che si muove nel vuoto o nell’aria rarefatta a una velocità 5-6 volte superiore alla velocità del suono . Questa velocità è raggiunta grazie all’assenza di attrito e resistenza dell’aria.

Il piano aziendale è stato presentato nel 2012. Lo stesso Elon ha dichiarato che non avrebbe realizzato l’idea, ma presto sono comparsi più di 200 volontari che non hanno ricevuto uno stipendio e contavano sul profitto se avessero avuto successo. Sono uniti dalle tecnologie di trasporto Hyperloop.

Hyperloop
Hyperloop. Immagine: sostav.ru

Un altro team, Hyperloop One, è stato formato dall’investitore di Uber Shervin Pishevar. Nell’aprile 2017 sono stati completati i lavori su un sito di prova per testare le capsule passeggeri.

Ambizioni e investimenti di Elon Musk

Elon considera la colonizzazione di Marte la sua principale ambizione. All’inizio degli anni 2000, aveva pianificato di inviare raccolti e animali sul Pianeta Rosso, ma il prezzo dei veicoli di lancio gli ha fatto pensare alla necessità di creare il proprio mezzo di trasporto.

Altri progetti in corso includono la Gigafactory, che mira a costruire un’enorme fabbrica per la produzione di batterie al litio.

Jacque Fresco – uno scienziato eccezionale del nostro tempo
Jacque Fresco – uno scienziato eccezionale del nostro tempo

La Musk Foundation sostiene la formazione in ingegneria, la ricerca sul DNA, le tecnologie pulite e l’energia rinnovabile con sovvenzioni monetarie. In precedenza, questo è il funzionamento del cervello umano, l’esplorazione dello spazio. Dal 2014 ad oggi la ricerca sull’intelligenza artificiale è stata un tema prioritario.

Nel 2014 sono stati stanziati 40 milioni per la startup segreta Vicarious, che si occupa di questo settore. 10 milioni investiti nell’organizzazione di volontariato Future of Life Institute, che studia le minacce poste dall’intelligenza artificiale e ricerca meccanismi per “mitigare il rischio” di interazione con l’IA.

Anche Neuralink rientra nel campo della ricerca sull’intelligenza artificiale. La sua base è lo sviluppo di dispositivi che consentano a una persona di sfruttare le capacità del software per migliorare la memoria o fornire un contatto diretto con la tecnologia.

Sistema di formazione unico

Com’è possibile che una persona si sviluppi con così tanto successo in più direzioni contemporaneamente e ottenga un successo incredibile ovunque? Elon Musk ha ottenuto ottimi risultati in molti ambiti:

  • Tecnologia aerospaziale
  • Energia
  • Software
  • Trasporti

Tutto ciò richiede la conoscenza di un vero esperto. C’è un’opinione secondo cui per ottenere un successo eccezionale è necessario concentrarsi sullo studio e sullo sviluppo in una sola direzione. Ma Elon Musk smentisce brillantemente questa opinione. È diventato professionista in:

  • Ingegneria
  • Fisici
  • Scienza missilistica
  • Nella struttura degli aerei
Jeff Bezos: biografia del fondatore di Amazon
Jeff Bezos: biografia del fondatore di Amazon

E ha anche studiato:

  • Energia solare
  • Creazione di intelligenza artificiale

Ha ottenuto questi successi grazie alla sua capacità unica di trasferire le conoscenze acquisite da un ambito all’altro, combinarle e utilizzarle nel suo lavoro.

Acquisendo conoscenze che nessun altro specialista possiede, puoi creare progetti innovativi, essere il primo e il migliore. Questo è il vantaggio dei geni che creano le tecnologie più recenti e guidano il progresso.

Capacità di Elon Musk di combinare abilità

Secondo le storie del fratello di Elon Musk, Kimbal, Musk studiava 2 libri ogni giorno, in direzioni diverse, all’inizio si trattava di libri su:

  • Fantascienza
  • Religioni
  • Filosopie
  • Programmazione

Successivamente, iniziò a studiare le biografie di famosi ingegneri e scienziati, nonché di imprenditori. Crescendo, si interessò agli sviluppi tecnici e alle tecnologie avanzate nel mondo degli affari, dell’energia e della fisica. La sete di nuove informazioni gli ha permesso di studiare ciò che non veniva insegnato a scuola o all’università.

Principi di base

Elon Musk segue principi che lo aiutano a padroneggiare la capacità di trasferire competenze in diversi campi. Secondo lui, aderisce a tre regole:

  1. Analisi della conoscenza in componenti fondamentali. Elon Musk spiega il funzionamento di questo principio come segue: “Immagina che la conoscenza sia un albero. Il tronco e i rami più grandi sono i principi basilari che devono essere attentamente studiati e compresi. E le foglie di un albero sono parti che vanno smontate solo dopo averne compresi i principi fondamentali.”
  2. Ricerca delle differenze è una tecnica mediante la quale le persone possono comprendere intuitivamente i principi sottostanti. L’essenza del metodo è studiare nuovo materiale utilizzando diversi approcci diversi, comprenderli ciascuno e confrontare le differenze.
  3. Utilizzare le competenze acquisite in una nuova area: il significato di questo passaggio è trasferire i principi ottenuti dallo studio delle singole scienze in un’area completamente diversa.
Elon Musk
Elon Musk. Immagine: entrepreneur.com

Elon Musk, studiando intelligenza artificiale, tecnologia, ingegneria e fisica, ha applicato i principi fondamentali e le conoscenze acquisite in altri settori:

  • Nel settore aerospaziale – creando la sua terza società, che sviluppa veicoli di lancio e gestisce sistemi spaziali – SpaceX;
  • Nell’industria automobilistica – durante la creazione dell’azienda Tesla;
  • Nella struttura dei treni, creando un Hyperloop;
  • Nell’aviazione – progettando e creando aerei elettrici in grado di decollare e atterrare verticalmente;
  • Nella neurotecnologia: aver imparato ad aumentare la capacità del cervello di immettere ed emettere informazioni;
  • Nelle ultime tecnologiecon il lancio di OpenAI e la creazione di PayPal.

Consiglio fornito da Elon Musk

Il suo consiglio ti aiuterà a imparare come ottenere tale successo e trarre vantaggio dall’esperienza di un genio.

Combina più attività

Quando devi lavorare 18 ore al giorno, devi sfruttare al massimo ogni minuto, come fa Musk. Durante la lettura dei rapporti, risponde contemporaneamente alle lettere, soprattutto quando la risposta richiede di guardare il rapporto che è attualmente davanti ai suoi occhi. Preferisce pranzare durante le riunioni, senza perdere tempo nelle pause.

Lavora, non fare rumore

La sua azienda di veicoli elettrici non spende soldi in pubblicità. Elon Musk crede fermamente che un prodotto perfetto si pubblicizzi da solo: “Non dovresti spendere soldi per qualcosa che non rende migliore il prodotto che crei”. “Nessuna società pubblicitaria può vendere un prodotto scadente”, afferma Musk.

Conserva il feedback

Ogni imprenditore vuole sapere che alle persone piace il suo prodotto e sentire le persone lodarlo. Ma Musk ritiene che ciò porterà solo danni: “Le critiche non sono sempre piacevoli, ma l’azienda ne trarrà solo beneficio”. Ha creato un’atmosfera di apertura e fiducia nel suo ambiente e si consulta costantemente con le persone per conoscere le loro opinioni. Uno dei migliori consigli che Musk ha dato è stato: “Fatti costantemente domande, pensa a come puoi fare le cose meglio”.

Gestisci saggiamente il tuo tempo

Musk pianifica attentamente il suo tempo. Il suo programma non prevede pause e riposo. I suoi assistenti inseriscono nel suo diario intervalli anche di cinque minuti. Lavorando un’intera settimana, sette giorni su sette, 90 ore al giorno, riesce a dedicare tempo ai figli e lavorare allo stesso tempo.

Non aver paura di prendere decisioni rischiose

Quando si prende una decisione, la cosa principale è considerare tutti i rischi. Se non sei sicuro se fare il passo successivo, pianificalo. Elaborando un piano, delineando ogni azione successiva, puoi capire cosa resta da fare e quanto è realizzabile l’obiettivo.

Il personale adeguatamente selezionato è la chiave per un’azienda di successo

Intervistando personalmente ogni ingegnere, Musk vuole lavorare solo con persone di straordinario talento che fanno le cose bene come lui. Possedendo la capacità di spremere il massimo possibile dai suoi dipendenti, ha trovato un approccio nei confronti delle persone che consente loro di assumersi le responsabilità da soli e quindi completare il lavoro con alta qualità e puntualità.

Elon Musk
Elon Musk. Immagine: rollingstone.com

Non dando priorità all’istruzione del candidato, sebbene selezioni i laureati delle migliori università, Musk dà priorità alle loro capacità e al modo in cui hanno potuto trarne beneficio in passato.

Sotto la sua guida ogni uomo diventa capace dell’impossibile ed è creatore della storia. Dopotutto, le richieste che pone agli altri sono le stesse che pone a se stesso.

Nel suo libro su Elon Musk, Ashley Vance scrive: “Per un estraneo, una posizione del genere sembra sconsiderata, ma questa è la filosofia di Musk, è ciò che spinge lui e chi lo circonda a raggiungere il proprio limite”.

Non è mai soddisfatto dei risultati del suo lavoro, del suo o di quelli che lo circondano, e quando lavori con lui devi essere preparato per situazioni che sono scomode per te stesso. Ma è uscire dalla tua zona di comfort che ti permette di crescere senza fermarti lì e fare l’impossibile.

Fatti interessanti su Elon Musk

  • In un certo periodo della mia vita vivevo con 1 dollaro al giorno, con milioni sul conto. Si trattava di un esperimento per scoprire se sarebbe riuscito a vivere con una somma di denaro così irrisoria se le sue idee avessero fallito sul mercato.
  • Anche se è l’amministratore delegato, è spesso coinvolto nel processo produttivo, avvalendosi delle competenze di un ingegnere. A volte passa la notte al lavoro e tiene un sacco a pelo nel suo ufficio.
  • È apparso più volte nei film e l’immagine di Iron Man nei film Marvel è basata su un uomo d’affari.