Quando e chi ha bisogno di effettuare il rebranding?

Quando e chi ha bisogno di effettuare il rebranding?
Condividere

Il rebranding è il processo di creazione di un nuovo posizionamento, denominazione e miglioramento dell’identità del marchio (stile aziendale, design del packaging) agli occhi dei consumatori.

Chi ha bisogno del rebranding?

Il processo di rebranding può essere piuttosto lungo e laborioso, quindi è necessario prendere una decisione attentamente. Forse hai solo bisogno di aggiornare la tua identità aziendale e niente di più. L’esito del progetto dipenderà da come il cliente si avvicina alla formulazione del compito e alla compilazione del brief.

Diversi motivi per cui dovresti pensare al rebranding:

  • Fusioni e acquisizioni. Quando due aziende si fondono, ciascuna porta con sé la propria identità di marchio unica. La chiave per una fusione di successo è trovare una nuova identità e creare un marchio che rappresenti e unisca i valori di entrambe le parti.
  • Nuovo mercato e sedi. Ad esempio, se un’azienda si sta espandendo in un mercato internazionale con lingue e culture diverse, ciò richiederà la localizzazione dello stile visivo e del tono del marchio.
  • Cambiare il pubblico di destinazione. Il rebranding può aiutare ad attirare nuovo pubblico quando un marchio non è più in sintonia con quello vecchio.
  • Marchio obsoleto. Il tuo marchio non rappresenta più ciò che offri o semplicemente sembra obsoleto.
  • Cambiamento di concetto. Forse hai prima aperto un negozio fisico e poi lo hai spostato online. Oppure il tuo ristorante adesso offre solo cibo da asporto. Tali cambiamenti incidono sull’esperienza del cliente con il marchio, quindi devono riflettersi efficacemente nel marchio.
  • Cattivo branding iniziale: forse non hai preso molto in considerazione quando hai avviato la tua attività o hai scelto un’agenzia al prezzo più basso, allora hai la garanzia di rivedere tutte le fasi del rebranding.
When and who needs to rebrand?
Immagine: versacreative.com
Per riassumere quanto sopra, il rebranding può essere necessario per un’azienda se viene effettuato per aggiornare il marchio e attirare nuovi clienti. Tuttavia, prima di iniziare il processo di rebranding, devi condurre un’analisi di mercato e determinare se ne hai davvero bisogno.

A cosa prestare attenzione durante il processo di rebranding

1. Determinare la causa

Devi guardare dentro te stesso e nell’azienda, porre domande per determinare il problema del marchio. La tua nuova visione, missione e valori saranno il fondamento del marchio. Lo scopo del marchio unirà l’intera organizzazione e la parte visiva consoliderà il tutto.

2. Ricerca e identifica il tuo pubblico di destinazione

Affinché un rebranding abbia successo, è necessario non solo rivolgersi al pubblico giusto, ma anche entrare in risonanza con esso. È anche importante studiare i tuoi concorrenti.

Per determinare il tuo pubblico target, devi prendere in considerazione sia il gruppo demografico attuale sia quello che desideri attrarre. In base ai dati del tuo pubblico di destinazione, puoi scavare ancora più a fondo per scoprire il tuo pubblico di destinazione. Che esperienza hanno? Cosa gli piace?

3. Decidi cosa resta e cosa va

In una certa misura, il rebranding è come rivedere il tuo guardaroba. Prima di sbarazzarti di tutti i tuoi beni, devi prima decidere quali sono realizzabili.

Personal branding e il suo ruolo nel mondo degli affari
Personal branding e il suo ruolo nel mondo degli affari

Ad esempio, hai intenzione di cambiare il nome del marchio? Molto spesso il nome può rimanere lo stesso, questo aiuta il riconoscimento. Tuttavia, quando due società si fondono e creano un nuovo marchio, cambiare il nome è una buona idea. Ciò vale anche per gli elementi visivi (logo, colori, tipografia, modelli, packaging, sito web, fotografie, biglietti da visita, materiale promozionale, ecc.).

4. Collabora con il team

La strategia di rebranding deve essere prima discussa internamente con partner, investitori e dipendenti. Assicurati di comprendere la necessità di aggiornare.

5. Condividi con il mondo

Non fa mai male creare buzz attorno a un nuovo marchio. Mostrando al pubblico una piccola parte di come apparirà il marchio, puoi attirare più attenzione e rendere il lancio più efficace.

6. Ascolta le recensioni

Le esigenze dei tuoi clienti sono la forza trainante del tuo rebranding. Pertanto, ascoltare il loro feedback è un passo importante come qualsiasi altro.

Il rebranding sta prendendo una svolta in una nuova direzione mantenendo i valori fondamentali e l’essenza del tuo marchio. È una risposta alle crescenti esigenze del tuo pubblico.