Il marketing su Internet: forme e strumenti

Il marketing su Internet: forme e strumenti
Immagine: rocketexpansion.com
Condividere

Il marketing su Internet (marketing online) è uno dei rami del marketing in rapida crescita. Ha lo scopo di promuovere i prodotti dell’azienda e creare un’immagine positiva tramite Internet.

Forme di marketing online

La promozione dei prodotti e il contatto con i clienti su Internet vengono effettuati utilizzando vari metodi. Gli eventi più popolari includono:

Newsletter, ovvero nient’altro che servizi pubblicitari tramite l’invio di e-mail a potenziali clienti. La pubblicità su Internet è iniziata con la posta elettronica e questo metodo è ancora attuale.

Social network: profilarsi sui siti web è ormai quasi un dovere. L’attività sui social network è una delle forme più efficaci di contatto con i clienti. Osservando le pagine delle grandi aziende, puoi vedere con quanta rapidità i dipendenti rispondono alle richieste, ai problemi o ai suggerimenti dei clienti. Inoltre, i social media sono un ottimo posto per promuovere i tuoi servizi o prodotti.

Tutti i tipi di marketing moderno: classificazione e caratteristiche
Tutti i tipi di marketing moderno: classificazione e caratteristiche

Posizionamento del sito web: quanto in alto appare un sito nei risultati del browser è un fattore che determina direttamente i risultati di vendita. Secondo lo studio, quasi tutto il traffico derivante dalle query di ricerca proviene da siti che si trovano nella prima pagina dei risultati. Pertanto, è molto importante posizionarsi il più in alto possibile per le parole chiave legate al settore.

Google AdWords è l’acquisto di spazi pubblicitari nel motore di ricerca Google. Questo servizio ti consente di visualizzare annunci pubblicitari in una posizione specifica in risposta alla query di ricerca di un utente. Questa è un’alternativa per il posizionamento del sito web.

Blog – sempre più spesso ci si imbatte in blog aziendali gestiti da dipendenti dell’azienda. Questa è un’ulteriore alternativa a una pagina di social media. I migliori risultati derivano da una combinazione di questi due metodi. Spesso le aziende scelgono di collaborare con blogger noti, almeno inviando prodotti gratuiti per recensioni o prove pubblicitarie.

Pubblicità PPC: molto spesso assume la forma dell’acquisto di spazio a pagamento. L’acquirente paga il proprietario di questa pagina per ogni clic sul banner pubblicitario. È possibile acquistare tale servizio su qualsiasi sito Web collegato a uno specifico servizio pubblicitario. I migliori risultati si ottengono facendo pubblicità su siti direttamente correlati al settore in cui opera l’azienda. Troppe divergenze nell’argomento faranno sì che gli utenti non prestino attenzione alla pubblicità di un prodotto o servizio di un’area completamente diversa.

La pubblicità su Internet è disponibile 24 ore su 24 per chiunque nel mondo, praticamente senza restrizioni. Solo Internet è in grado di fornire tali opportunità. La pubblicità in televisione o alla radio è limitata dall’orologio e da molti altri fattori. Tutto questo scompare nello spazio virtuale. Questo è uno dei tanti motivi per cui l’email marketing è diventato un grande successo e parte integrante di una strategia di vendita di successo.

Ogni azienda che sta lottando con vendite sottoperformanti o ha bisogno di migliorare la propria immagine dovrebbe interessarsi al marketing su Internet. Internet ti consente di pubblicizzare quasi tutti i servizi e prodotti, indipendentemente dal settore in cui opera l’azienda.

Strumenti di marketing digitale

Lo strumento principale del marketing su Internet è la promozione tramite contenuti. Di norma, le campagne pubblicitarie in pubblicità contestuale o mirata (anche questi sono strumenti di marketing su Internet) vengono effettuate periodicamente, ma la promozione dei contenuti è una storia costante.

Internet-marketing
Immagine: jasonkruger.com

Esistono molti strumenti per la promozione dei contenuti:

Sito web Il contenuto semantico del sito web dell’azienda riguarda sia la promozione del sito attraverso la componente SEO, sia la fidelizzazione dei visitatori grazie alla qualità del contenuto.

Blog con contenuti originali Oggi è di moda mantenere il proprio blog; Sia le aziende che i singoli specialisti lo fanno volentieri. Su un blog puoi mostrare le tue competenze, parlare del tuo prodotto, condividere storie della tua vita e rispondere alle domande dei lettori.

Pubblicazioni su siti di terzi. Articoli di esperti, commenti dettagliati, interviste, casi: tutto questo funziona per la promozione su Internet se i siti vengono scelti correttamente.

Come costruire una strategia di content marketing?
Come costruire una strategia di content marketing?

Email marketing Uno strumento popolare di marketing su Internet e un metodo di lavoro promozionale. Catene di lettere riscaldano i nuovi clienti e lavorano per aumentare la loro fedeltà, riportando indietro i clienti “dormienti” e se ne sono andati.

Contenuti dei social network. Oggi ha senso che qualsiasi azienda che abbia bisogno di clienti si rivolga ai social network, e prima di tutto per coloro che lavorano nel segmento B2C. Sui social network formano una propria comunità fedele, coinvolgono, intrattengono e vendono, riducendo la distanza tra venditore e acquirente. Semplicemente non esiste marketing su Internet oggi senza SMM: produttori di impianti di calcestruzzo, soda e attrezzature pesanti; agenzie funebri… Tutti sono presenti sui social network.

Contenuti visivi Si tratta di fotografie, immagini, gif, infografiche. Tutto ciò che aiuta a impedire a una persona di correre su una pagina virtuale e attira la sua attenzione.

Contenuti video. Solo su YouTube i visitatori guardano ogni giorno circa un miliardo di ore di video: sarebbe avventato non approfittare dell’interesse per questo tipo di contenuti.

Presentazioni. Le presentazioni possono essere pubblicate sul sito web, inviate via email o utilizzate durante le esibizioni dal vivo.

Contenuti SEO. Ottimizzando gli articoli del blog e i testi dei siti web, promuovi i contenuti in buone posizioni nei risultati di ricerca – e questo è uno dei compiti del marketing su Internet.

Messaggi nella messaggistica istantanea. I messenger vengono spesso utilizzati come chatbot o consulenti online su un sito web. Utilizzando la messaggistica istantanea, puoi inviare newsletter e lanciare concorsi e altre promozioni.

Influence marketing o pubblicità nativa con i blogger. L’importanza e la richiesta di questo tipo di contenuti aumentano di anno in anno; Gli influencer stanno diventando una forza sempre più influente nella promozione online di beni, marchi e servizi.

Messenger come strumento di marketing separato

Siamo tutti abituati al fatto che gli strumenti di marketing su Internet siano pagine di destinazione, marketing via e-mail, SEO, SMM, pubblicità mirata e marketing di contenuti. Esiste però anche il messenger marketing, uno strumento relativamente nuovo per comunicare con i clienti e vendere per le aziende. Chat, chatbot, mailing e canalizzazioni automatiche: l’azienda riceverà 10 volte più contatti e ridurrà il costo di un cliente pagante di 5-20 volte se tutti questi strumenti sono configurati correttamente.

Publicitat nativa: integrar eficaçment el màrqueting al contingut digital
Publicitat nativa: integrar eficaçment el màrqueting al contingut digital

Perché un’azienda ha bisogno di implementare i messenger nel proprio lavoro e non limitarsi a utilizzare strumenti familiari?

L’efficacia dei messenger è superiore rispetto ai canali di vendita standard:

  • il tasso di apertura dei messaggi al loro interno è 5 volte superiore rispetto a quello delle email.
  • I messenger non hanno un feed intelligente, il che riduce la portata, come nei social network.
  • Nella messaggistica istantanea non è necessario impostare pubblicità a pagamento: un chatbot può riscaldare il cliente. Invierà all’abbonato materiali utili, bonus, sconti, ecc.

È comodo e familiare per le persone comunicare utilizzando i messenger, quindi per le aziende è un canale di vendita efficace che non può più essere ignorato.

Marketing Internet completo

Nel 2021 il concetto di “internet marketing” è andato ben oltre il semplice utilizzo dei canali.

Circa 10 anni fa si diffuse il termine “cecità dei banner”, una condizione in cui l’occhio umano non percepisce i blocchi pubblicitari; ora il termine “rifiuto manipolativo” sta guadagnando popolarità. Alcune persone iniziano a reagire in modo estremamente brusco alle tecniche pubblicitarie che li fanno innervosire.

Internet-marketing
Immagine: linkedin.com

Questi cambiamenti e il costante emergere di nuove tecniche e canali di distribuzione hanno cambiato seriamente l’approccio al marketing integrato su Internet.

Quando sviluppi una campagna pubblicitaria veramente seria, attraverserai sempre le seguenti fasi:

  1. Ricerca del pubblico: devi capire chi è il vero pubblico del tuo brand/prodotto/servizio. Nel nostro lavoro, spesso incontriamo un grave divario tra il “pubblico target” nella mente del cliente e i consumatori reali.
  2. La ricerca sui canali di consumo delle informazioni è un passo molto importante che molte persone saltano. Devi capire chiaramente dove il tuo pubblico consuma le informazioni.
  3. Analisi approfondita del mercato competitivo: potresti pensare che il negozio accanto sia il tuo principale concorrente, ma nello spazio online potrebbe non essere così. Molti canali di marketing su Internet funzionano secondo il principio di un’asta “per l’attenzione dell’utente” e l’utente può avere un gran numero di interessi. Se ami la Francia, il pane fresco e le auto tedesche, le compagnie di viaggio, le panetterie e le case automobilistiche faranno a gara per te. Sembra che la panetteria abbia pochissime possibilità in questa battaglia.
  4. Creazione di un concetto: durante questa fase, non solo scegli il messaggio principale della tua campagna pubblicitaria, ma selezioni anche i canali attraverso i quali puoi trasmettere il tuo messaggio al pubblico target.
  5. Produzione. Non importa che tipo di campagna pubblicitaria lanci e quali canali utilizzi. In ogni caso, devi produrre qualcosa. Scrivi questo articolo, disegna un banner, seleziona un’immagine e un testo per un post su un social network, crea una campagna nell’account pubblicitario, ecc.
  6. Implementazione. Nella mia pratica ho visto più di 3.500 campagne pubblicitarie, sia in Russia che in Europa. Secondo le mie statistiche, 8 campagne su 10 richiedono aggiustamenti significativi in ​​fase di implementazione. Nel marketing online non puoi semplicemente appendere un banner e aspettare, monitorare i risultati in tempo reale e apportare modifiche.
  7. Analisi. Più complessa è la tua campagna pubblicitaria, più dati avrai a disposizione. I dati che ricevi possono essere di grande valore per la tua attività.
  8. Attività ritardate. Nella maggior parte dei casi, dopo i report analitici, la campagna si considera attuata, ma in realtà non è così. Un produttore di seggiolini per auto ha condotto una campagna pubblicitaria ottenendo inizialmente risultati insoddisfacenti; si è scoperto che la maggior parte delle persone colpite dalla pubblicità avevano già acquistato un seggiolino per auto. Il pubblico così raccolto è stato rielaborato dopo un certo periodo di tempo e la ripetuta campagna pubblicitaria ha recuperato tutti i costi investiti e ha portato enormi profitti. Il segreto del successo della campagna ripetuta è che man mano che il bambino cresce, dobbiamo cambiare diversi seggiolini auto, e se nella prima campagna pubblicitaria abbiamo scoperto “quando” ha acquistato il primo posto, nella seconda campagna pubblicitaria abbiamo scoperto “quando” ha acquistato il primo posto. sapevamo esattamente “cosa” e “quando” offrire.
Qual è la pubblicità più efficace per le piccole imprese?
Qual è la pubblicità più efficace per le piccole imprese?

Il marketing su Internet completo comprende non solo questi punti, ma anche quelle che vengono chiamate “attività igieniche”, come lavorare con recensioni, mantenere social network, pubblicazioni su riviste online, ma questo è argomento di un articolo completamente diverso.

Libri sul marketing online

  • Scott Brinker – Marketing agile nella sfera digitale
  • John Jantsch – Come farsi consigliare dalle persone ancora e ancora
  • Benji Rabhan – Una guida per creare un piano di marketing efficace
  • Dan Zarrella – Ricerca scientifica sul marketing sociale
  • Brad Geddes – Corso avanzato su Google AdWords
  • John Wubben – Principi di un content marketing efficace
  • Robert Rose e Joe Pulizzi: la guida definitiva al content marketing
  • Lee Odden – Vendita di contenuti
  • Jim Cockrum – Marketing su Internet: i migliori strumenti gratuiti
  • Dmitry Kot – Marketing tramite posta elettronica
  • Emanuel Rosen – Anatomia del marketing del passaparola
  • Hyatt Michael – Piattaforma: come diventare visibili su Internet
  • Jason Falls ed Eric Deckers – Marketing sui social media
  • Khalid Saleh e Ayat Shukairi – Aumentare la conversione del sito web
  • Tim Ash – Migliorare l’efficacia della pubblicità online